lunedì 30 giugno 2014

Erbe aromatiche: Piante antizanzare

Lavanda
Con la bella stagione intraprendiamo una lotta quotidiana contro gli insetti. Entriamo in contatto con la Natura, aprendo le finestre o ci regaliamo passeggiate nei prati o ci godiamo il sole distesi sulla spiaggia, ovunque incontriamo gli insetti. Questi animaletti sono i padroni della Terra e svolgono una funzione preziosa per l’equilibrio dell’eco-sistema, però incontrarli a volte è spiacevole.

Le nostre amiche piante ci sono vicine con il loro aiuto in ogni momento della vita, anche contro gli insetti.


In due maniere diverse: preventiva, ci sono tante piante che allontanano gli insetti, e quando gli insetti ci abbiano colpiti, attenuando gli effetti della fastidiosa puntura. 

> Ecco una breve lista delle più comuni piante antizanzare, per godere della loro protezione basta ospitarle nei nostri giardini o sul balcone. 

  • Basilico
  • Calendula
  • Citronella
  • Erba Gatta
  • Gelsomino
  • Geranio, in particolare la varietà “pelargonium odoratissimum”
  • Lavanda
  • Menta
  • Rosmarino


> Piante contro le punture di insetti
Delle zanzare sappiamo che agiscono prevalentemente all'alba e al tramonto, quando siamo in campagna, sentiamo le punture neppure riusciamo a veder il colpevole. 

Ci sono alcune piante spontanee in grado di svolgere un’azione di sollievo immediato: 


    Achillea
  • Achillea, facilmente riconoscibile, è un’erba infestante, che svetta ovunque con i suoi ombrelli bianchi creati dai fiori, un fusto esile ruvido e le sue foglie alternate, dalla forma di penna, molto frastagliate. Le foglie dell’Achillea possono favorire la cicatrizzazione di piccole ferite, anche queste molto frequenti durante le escursioni. 
  • Menta: di varietà di menta ce ne sono una varietà, se contano almeno cinquanta tipi diversi, quella che troverete andrà benissimo. La Menta preferisce luoghi ombreggiati, cercate vicino a corsi d’acqua e zone umide.


  1. Melissa: molto simile alla menta, sfregando le sue foglie si sente un odore di limone, infatti, è detta anche erba limona.

Prende una o più foglie di una delle piante sopra citate, spezzate e passatele delicatamente sulla puntura. 

Se il dolente misfatto accade in casa, allora avrete altri rimedi naturali contro le punture di insetti.

  • Basilico,
  • Salvia
  • Pomodoro, foglie fresche
  • Aglio 
  • Cipolla
  • Patata
  • Limone

Del basilico, salvia, pomodoro, si prendono le foglie fresche e una volta frantumate, si sfregano sulla pelle, se preferite potrete tenere l’impacco per qualche minuto.

Aglio e Cipolla, si usa il bulbo, basta tagliarne un piccolo pezzetto.

Patata e limone se taglia una fettina da mettere sulla parte interessata.  La Patata oltre che ha dare sollievo contro le punture d’insetto, gonfia anche le antiestetiche borse sotto gli occhi.


Basilico