giovedì 19 aprile 2012

VERBENA ODOROSA: profumo di oltremare


Erba Cedrina arriva in Europa con le navi spagnole di ritorno dalle terre di oltre mare del SudAmerica. Linneo la denominò Lippia Citriodora, in onore all'esploratore Augusto Lippi
La presenza dell'Erba Luigia si nota, ma il suo persuadente profumo la rende inconfodibile.
Le sue foglie essiccate possono arricchire i pot-pourri, rinfrescare cassetti e armadi.

Così come la cugina Erba Crocetta è un piacevole sollievo per gli occhi gonfi, provate a sciacquarli con una tisana di Verbena Odorosa. Le funzioni benefiche della Cedrina sono simili a quella della Verbena Officinalis, il suo profumo è comunque la sua principale arma di seduzione.

É facile preparare un'ottima tisana digestiva e rilassante anche con le foglie fresche oppure essiccate.

Se siete soliti a prepararvi il limoncello casalingo, provate ad aggiungere qualche foglia odorosa alla bucce del limone.
Ottima anche con il pesce, per aromatizzare l'acqua di cottura, in insalate e per insaporire la macedonia.
 In verità le foglie sono un po' ruvide, ma il risultato vale la pena di aver curare di scegliere quelle più tenere.