mercoledì 23 novembre 2011

DRAGONCELLO: proprietà e storia

Il Dragoncello appartiene alla specie conosciuta dell'Artemisia, di cui ricordiamo oltre all'Artemisia stessa anche l'Assenzio. Questa Erba Aromatica è originaria della Russia Meridionale, sembra che sia stata portata in Italia, in particolare in Toscana, da Carlo Magno nel 774. 
Il suo nome ha una doppia plausibile spiegazione: da un parte l'intreccio delle sue radici ricorda un groviglio di serpenti, ma anche perché si pensava che questa erba aromatica potesse salvare dal morso dei serpenti. 


Gli Arabi del Medioevo impiegavano il Dragoncello per difendersi dalla peste. Mentre i Greci ne masticavano le foglie contro il maldidenti.


Questa intensa Erba Aromatica ha proprietà diuretiche, digestive, per tanto favorisce la digestione.




fresco cespuglio di dragoncello